Le Spese Condominiali

spese-condominioLe spese di condominio sono tutte quelle spese che si rendono necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio e per la prestazione di servizi nell’interesse comune di tutti i condomini.

Le spese condominiali si dividono in ordinarie e straordinarie.

Spese ordinarie: sono quelle relative a lavori di ordinaria manutenzione, cioè le spese da sostenere per mantenere il decoro dell’edificio.

Spese straordinarie: sono le spese inerenti i lavori di manutenzione straordinaria da sostenere in caso di eventi eccezionali. Queste spese sono imprevedibili.

Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione.
Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell’uso che ciascuno può farne.

Il codice civile fornisce inoltre alcuni criteri per la ripartizione delle spese di condominio:

  • ripartizione in misura proporzionale al valore delle singole proprietà (cioè in base alle quote millesimali di ogni condomino)

  • ripartizione in misura proporzionale all’uso potenziale (nel caso in cui i beni comuni vengano usati in misura differente dai vari condomini)

  • ripartizione in base alla destinazione esclusiva (ad esempio se un condominio ha più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire solo una parte dell’edificio, allora le spese relative sono a carico solo del gruppo di condomini che ne trae utilità)